FERNANDO PASQUINI

Danzatore, coreografo ed insegnante, Fernando Pasquini è torinese di nascita. Nel corso della sua ventennale carriera ha danzato e coreografato per Motionhouse(UK) di Kevin Finnan in: Chaser, Underground, Cascade, Scattered, Run.
Danzatore presso Le Ballet Du Rhin (FR), dove danza nello spettacolo di Maurice Bejart “Le Marteau Sans Maître” e “Coppelia” di Jo Strømgren; danza e coreografa per “Compagnie L’Inattendù” (FR) di Gaelle Fratelli assieme a Pasquale Nocera, e, sotto commissione, coreografa e danza per il Festival “International Art” di Mulhouse. In Italia danza per Balletto di Milano progetto contemporaneo, Rock Opera. Particolarmente rilevante il suo sodalizio, sin da 2007, con Cie Twain physical dance theatre di Loredana Parrella, per la quale, con il ruolo di rehearsal director, ha danzato negli spettacoli TransgressionLei e TancrediProfumo e Carmen Les Hommes.

E’ fondatore, direttore artistico e coreografo di Hinterland Dance Theatre, compagnia di ricerca sulla danza attiva sul territorio italiano. Spettacoli: 2017 Ama – Deus, 2017 Sueño, 2016 Forse il Lupo Ha Le Corna, 2015 Bricks, 2012 Rebirth. Attualmente la compagnia è supportata da Cie Twain/Nuovi Autori Roma.

Nel 2016 “Arte e Balletto” di Anastasia Baldini gli commissiona lo spettacolo, “12∞44”, in ricordo dell’eccidio di Santa Anna di Stazzema (12 agosto 1944).

Il mestiere dell’insegnante, tuttavia, si è rivelato presto una vera e propria attitudine e una passione che lo tiene ancora particolarmente legato a questa attività. Il suo è un insegnamento sensibile, mirato, che punta all’esperienza e alla ricerca della verità, lasciando sempre il giusto spazio alla personalità degli allievi.

FEEL&MOVE è il metodo da lui ideato e utilizzato durante le sue classi.
L’esperienza di danzatore è sempre stata parallela a quella di insegnante, creando un equilibrio che arricchisse costantemente le due attività e che continua da 18 anni. L’attenzione è posta su un uso intelligente del proprio corpo, rispettando le caratteristiche fisiche di ognuno, per arrivare sempre al risultato previsto. Una corretta tecnica di movimento viene completata da un importante studio sull’emotività del gesto e di come la pelle sia veicolo di sensazioni ed emozioni. Questo lavoro viene sviluppato passando attraverso tecniche di floor work, contact, improvvisazione, release, e una buona tecnica accademica.

Torino, Bologna, Reggio Calabria, Roma, Messina, Napoli, London, (UK), Leamington Spa (UK), Manchester (UK), Leeds (UK), Edimburgh (UK), Cardiff (UK), Glasgow (UK) Warwick (UK), Bruxelles (B), Lousanne (CH), Mulhouse (F), Monaco (D), Aarhus (DK), sono solo alcune delle città in cui ha insegnato.

Nel 2012 crea, con l’aiuto di Andrea Moretto (EndiPrimo), l’Athena Street Festival, evento legato alla cultura hip hop vista a 360°, con lezioni di danza, conferenze tenute da Mastafive ed altri ospiti, esibizioni, live e battle freestyle di Mc. L’evento ha richiamato oltre 1200 persone di tutte le età ed appartenenze.

Dal 2012 inizia la collaborazione con Margherita Zazzera, sua assistente e danzatrice, con la quale organizza importanti progetti di formazione: FEEL&MOVE 2013 ( Chòrea Art Studio, Treviso); FEEL&MOVE 2014 con la partecipazione di Loredana Parrella (Chòrea Art Studio, Treviso); Parole dal Corpo 2015 con laboratorio coreografico tenuto da Loredana Parrella (Chòrea Art Studio, Treviso ); Autostop 2015 con la partecipazione di Ornela Gjiuzja ed Edoardo Piccolo (Kasadanza, Rosà -VI- ); C.I.M.E. 2016 Corso Intensivo Modalità Espressive con la partecipazione di Loredana Parrella, Claire Benson e Loris Petrillo (Kasadanza Rosà -VI-); Autostop 2016 con ospite Claire Benson; C.I.M.E. 2017 Corso Intensivo Modalità Espressive con la partecipazione di Piergiorgio Milano, Andrea Costanzo Martini e Peter Jasko (Rosà -VI- e Bolzano Vicentino -Vi-); Autostop 2017 con ospite il percussionista di Tabla Indiana Francesco Gherardi; A Piedi Nudi Sul Palco Teatro Kitchen 2016/17.

Nel 2014 Fernando Pasquini accetta la direzione artistica di “Danzasiago Sandra Rossi”, dopo due anni di collaborazione come insegnante. La scuola è la più attiva della zona e grazie a un lavoro paziente e mirato sta ottenendo ottimi risultati. Nel 2017 la cede a sua volta per sopraggiunti impegni che lo portano a viaggiare sempre di più.

Dal 2017, in collaborazione con la scuola di danza Free Harmony Dance Time di Lisa Stragapede, apre 2 corsi di formazione pre accademici, con la quale offre un percorso di alta formazione sia classica che contemporanea, collaborando inoltre con insegnanti esterni.